Valuta il gioco

Penalty Shootout Gratis

Il calcio, si sa, è lo sport più amato, in Italia e non solo. Regala emozioni, tante “chiacchiere da bar”, tanti sogno, ai piccini come ai grandi.

Certamente giocare in un campo, indossare gli scarpini, fare gol, rappresentano il modo migliore per vivere questo sport. Ma, quando non si può fare, è bello anche divertirsi con quanto mette a disposizione il web. Sono, infatti, moltissimi i giochi realizzati nel corso degli anni che, in un modo o nell’altro, richiamano il fascino e l’emozione del pallone: Penalty Shootout è uno di questi.

Vediamolo insieme più nel dettaglio.

Come si gioca

Per iniziare a giocare, devi scegliere se fare prima il portiere o assumere il ruolo di rigorista. In questo gioco, infatti, ti allenerai sia a stare in porta sia a stare nell’area di rigore avversaria, quindi sia a parare sia a calciare. Nel primo caso è fondamentale stabilire correttamente la direzione, l'ampiezza e il raggio del calcio: vuoi tirare centrale facendo una finta all’ultimo momento e spiazzare così il portiere? Oppure preferisci tentare la “gran botta” all’incrocio dei pali?  O forse ancora il diagonale rasoterra? Nel secondo caso, invece, dovrai intuire la direzione del pallone e muoverti di conseguenza dalla stessa parte in modo da pararlo.

Immagina l'attesa del pubblico, la tensione percepibile in tutto lo stadio e infine il boato nel momento del gol o il boato grazie a una grande parata: queste sensazioni renderanno il momento del calcio di rigore particolarmente magico.

Una volta terminato il gioco, potrai condividere le tue vittorie, le tue coppe, il tuoi gol o le tue parate con altri appassionati: sono molte le case da gioco online a darti questa possibilità, grazie ai servizi di chat messi a disposizione. Potrai anche scambiare opinioni e “portarti a casa” preziosi consigli per le prossime volte!

Conclusioni

Penalty Shootout è un ottimo modo per allenare freddezza e precisione, sia che si stia tirando dagli undici metri, sia che si stia difendendo la propria porta. Quale miglior modo per alzare una coppa? Magari proprio la coppa “dalle grandi orecchie” o la coppa del mondo?

Nino non aver paura

Di tirare un calcio di rigore

Non è mica da questi particolari

Che si giudica un giocatore…

…canta un grande cantautore italiano, Francesco de Gregori, ne “La leva calcistica della classe ‘68”.

Quanti di noi hanno sognato – e continuano a farlo – con questo pezzo?

Buon divertimento a tutti! Gli Europei di Calcio 2016 si avvicinano: non possiamo arrivare impreparati.

Migliori Casino Online