Vincere ai tavoli verdi: concentrazione, strategia e…qualche trucco

21 apr 2014 | 10:14 Editor: Federica Zacchi

Regola numero uno: rimanere concentrati. Tutto parte da qui nel poker.

La concentrazione consente ai giocatori di carpire – e ricordare – ogni informazione derivante dal tavolo di gioco: gli schemi delle puntate degli avversari, il loro comportamento e i loro gesti nel corso della partita, le carte estratte.

Rimanere concentrati è fondamentale sia che si giochi in un casinò terrestre, sia che si giochi comodamente seduti sul divano di casa davanti a un computer.

In una casa da gioco terrestre sono moltissime le possibili fonti di distrazione. Pensiamo, ad esempio, a quello che può succedere a un giocatore durante un importante torneo live: basta un attimo per dire addio al final table, a causa della confusione data dalle telecamere e a causa della pressione che inevitabilmente un player può sentirsi addosso e che può portarlo a una mossa impetuosa e decisiva in senso negativo.

Ma anche tra i giocatori amatoriali che si ritrovano una sera ai tavoli verdi di un casinò con la speranza di “sbancare”,  perdere la concentrazione non è poi così difficile: rumori di fondo, curiosità verso un ambiente adrenalinico e affascinante, i drink sorseggiati uno dopo l’altro, dealers particolarmente affascinanti.

Ma tutto ciò è – quasi – nulla se paragonato all’infinità di cose che si possono fare quando si è davanti al proprio computer:  navigare su altri siti, chattare su Facebook, cinguettare su Twitter, mentre si gioca, sono tutte cose che mettono a serio rischio la concentrazione.

Ma se riuscirete a isolarvi da tutto, vi sarete conquistati la prima imprescindibile arma per essere vincenti a un tavolo verde. E così concentrati, potrete metter in gioco tutte le altre doti importanti per sfidare con successo la dea bendata, vale a dire buona memoria, tanta pazienza, capacità logiche e matematiche e grande disciplina.

A questo punto, strategie e trucchi completeranno l’opera: ogni mano infatti è diversa dalle altre e può essere necessario utilizzare stratagemmi molto diversi per avere successo.

Partiamo da quello che viene definito il “teorema fondamentale del poker” di David Sklansky:

"Ogni volta che giochi una mano diversamente da come l'avresti giocata se avessi potuto vedere tutte le carte dei tuoi avversari, vincono loro; e ogni volta che giochi la tua mano nello stesso modo in cui avresti giocato se avessi potuto vedere tutte le loro carte, loro perdono. Viceversa, ogni volta che gli avversari giocano le loro mani diversamente da come avrebbero fatto se avessero potuto vedere tutte le tue carte, tu vinci; e ogni volta che giocano le loro mani nello stesso modo in cui avrebbero giocato se avessero potuto vedere tutte le tue carte, tu perdi."

Tutto il senso del poker è racchiuso in queste poche righe: la prima strategia riguarda lo studio dei giocatori avversari e del loro livello di gioco, per capire come collocarsi nella partita. Dunque è fondamentale pensare prima di agire – sia nei casinò terrestri sia in quelli online, lo ribadiamo ancora – e poi muoversi cautamente all’inizio anche se si hanno in mano delle buone carte. Inoltre, se si gioca a varianti quali Omaha o Texas Hold’em, bisogna prestare attenzione alle carte comuni.

Ancora, è importante imparare a foldare: sapere quali mani giocare e quali no è una strategia importante per arrivare il più avanti possibile in una partita.

Anche fare all-in al momento giusto è una tecnica che, se applicata scrupolosamente,  può dare “ottimi frutti”: naturalmente una mossa di questo tipo – giocare tutte le proprie fiches  –  si effettua quando si pensa che le proprie carte siano vincenti o se si vuole tentar di spiazzare gli avversari con un bluff.

A proposito di bluff, imparare a farlo bene è una vera e propria arte. Il bluff è una tecnica rischiosa che ha lo scopo di confondere e depistare i propri avversari facendo credere di trovarsi in una situazione diversa da quella reale, e guadagnare così anche parecchie mani. Nel video che troverete qui sotto, potrete vedere alcuni dei migliori bluff fatti dai professionisti del poker.

Esistono moltissime varianti di poker, sia nel gioco live sia in quello online; sempre più diffusi, inoltre, sono i videopoker rispetto ai quali si sono sviluppate ulteriori strategie per vincere.

Ma quale che sia la variante di poker scelta da un giocatore d’azzardo, l’importante è ricordarsi sempre che la differenza tra un giocatore bravo e uno fortunato che qualche volta vince, è la costanza nella concentrazione e nello studio di metodi e strategie di gioco.

No Image
Scopri di più Federica Zacchi

Communication and Public Relation officer

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere