5408

La terminologia del gioco dei dadi – il glossario completo

Come in molti altri giochi di casinò, anche lo slang dei dadi è una combinazione unica tra il gergo specifico di questo gioco (noto anche come Craps) e le espressioni tipiche del mondo del gambling. Quindi, se non avete mai giocato ai dadi e ancora non ne conoscete il linguaggio, all’inizio non capirete molto di questo gioco. Ma niente paura! Abbiamo preparato per voi un glossario completo con tutta le definizioni e le espressioni più utilizzate, in modo che possiate familiarizzare con questa terminologia e sentirvi a vostro agio: tutto ciò che succederà al tavolo di gioco diventerà per voi familiare! Se volete una spiegazione più approfondita, leggete allora le regole e le strategie dei craps e scegliete di giocare in uno dei migliori casinò online che trovate nella nostra toplist di seguito.

I Migliori Casino Online

Glossario di CasinoA

Ace Deuce: si tratta di una puntata secca sul 3 che paga 15 a 1.

Aces: scommessa chiamata anche “occhi di serpente”; si vince se lo shooter lancia un 2. La puntata viene pagata 30 a 1. 

Action: sono le scommesse al momento attive sul tavolo di gioco.

Advantage: è la percentuale che il casinò ha su una scommessa, vale a dire il margine della casa.

Against the Dice: significa “contro il dado” e si verifica quando il giocatore scommette su “don’t pass” e “don’t come bets” e quindi sul 7 in uscita prima del lancio del numero punto.

Any Craps: si scommette sul fatto che il tiro successivo sarà 2, 3 o 12. La puntata paga 7 a 1 e la casa ha un margine dell’11,1%.

Any Seven: è una scommessa “secca” sul fatto che il tiro successivo sarà un 7. Paga 4 a 1.

Apron: è il perimetro esterno del tavolo dei dadi in un casinò dal vivo, normalmente realizzato in feltro.

Glossario di CasinoB

Back Line: èun altro nome con cui viene chiamata la linea “don’t pass”.

Bank Craps: è niente meno che il nome ufficiale del gioco dei dadi. Craps è il nome abbreviato – molto più usato, in gergo, di quello completo.

Bar 12: Quando il risultato del lancio del dado è 12, non si vince.

Behind the Line: si chiamano scommesse dietro la linea perché non c’è un posto contrassegnato sul tavolo per queste puntate, ma si posizionano i chip direttamente dietro la puntata originale sul tavolo.  

Big 8: si scommette sul fatto che l’8 esca prima del 7. La puntata vincente è pagata 1 a 1;la casa ha un margine del 9,1%. Simile alla puntata dell’8, che paga 7 a 6, mentre il margine della casa è di 1,5% - quindi si tratta di una scommessa più favorevole al giocatore.

Big 6: Si scommette sul fatto che il 6 esca prima del 7. La puntata vincente è pagata 7 a 6. La differenza con la semplice puntata del 6 è il margine che ha la casa: in quest’ultimo caso è di 1,5% (quindi più favorevole ai giocatori), mentre nel caso del big 6 è del 9,1%. 

Big Red: Si vince se lo shooter lancia un 7.

Black: Gergo che indica le chips da €100 che sono nere nella maggior parte dei casinò.

Bones: è il tavolo dei dadi.

Bowl: è il contenitore dei dadi, realizzato in plastica, metallo o legno, a seconda del casinò. Di solito è collocato accanto allo stickman (il dipendente del casinò che gestisce i dadi e chiama i lanci) al tavolo.

Boxcars: scommessa su un tiro di due sei.

Boxman: èil dipendente del casinò incaricato delle scommesse, della gestione dei players e della supervisione del gioco. Si colloca al lato opposto dello stickman.

Box Numbers: si tratta delle scommesse sui numeri 4, 5, 6, 8, 9 e 10.

Boys (or The Boys): Termine utilizzato per indicatore i dealer del gioco dei dadi. Oggi è meno in uso poiché sono sempre di più le donne che ricoprono questo ruolo all’interno delle case da gioco.

Buffalo: si verifica quando si effettua una puntata di 5 unità su ogni numero hardways (cioè sull’uscita di un 10, di un 8, di un 6 o di un 4) e su ogni sette.

Buffalo Yo: è una scommessa di 5 unità su ogni numero hardways e su un undici.

Bump: il termine è usato per descrivere il momento di pausa che dichiara il dealer quando il tavolo ha troppo personale rispetto ai pochi giocatori presenti.

Buy Bet: Molto simile a “place bet”, si scommette sul fatto che i numeri 4, 5, 6, 8, 9 o 10 escano prima di 7 ma, in questo caso, si dà alla casa una commissione del 5% per avere reali possibilità di vittoria. La maggior parte dei casinò chiede tale commissione indipendentemente dal risultato della scommessa, mentre altri permettono ai giocatori di mantenere la commissione fino a quando una puntata è effettivamente vinta.

glossario dei dadi4

Glossario di CasinoC

C&E: acronimo che sta per “Craps and Eleven”.In questo caso ci sono 16 cerchi marchiati con una C o una E, uno per ognuno dei 16 potenziali giocatori al tavolo dei dadi. Questa puntata aggiunge l’Eleven alla “Any Craps”: il giocatore vince in caso lo shooter lanci un 11 o uno qualsiasi dei numeri Any Craps. Il payout è di 7 a 1 se lo shooter lancia un numero Any Craps (quindi 12, 3 o 2), e 15 a 1 se lo shooter lancia un 11. Il margine della casa è dell’11,11%. Dato che il 50% della vostra puntata va sull’Any Craps e l’altro 50% sull’Eleven, perderete sempre la metà della vostra scommessa iniziale.

Capped Dice: sono i “dadi storti”. Possono essere identificati quando si gratta un chiodo o una moneta e i dadi rimangono, così, “segnati”.

Center Bets: Chiamato anche centrocampo, è il punto centrale del tavolo in cui sono riunite tutte le scommesse.

Charting a Table:  situazione che si verifica quando un player registra i risultati del lancio dei dadi per giocare con una strategia particolare.

Cocked Dice: è il dado che” finisce la sua corsa” in un angolo, anziché sulla superficie piatta del tavolo. Il numero finale è determinato guardando l’angolo naturale del dado o spostando l’eventuale oggetto contro cui il dado si è fermato. La decisione finale viene presa dallo stickman.  

Cold Dice: è il nome dato a un dado (letteralmente “dado freddo”) che non dà il risultato sperato.

Cold Table: è il nome dato a un tavolo dove non si hanno i risultati sperati.

Color In: indica una situazione che si verifica quando si incassano chip più piccoli per chip di maggior valore al momento di lasciare il tavolo.

Come Bet: è un tipo di puntata simile alla Pass Bet con la differenza che la “Come” si può realizzare solo dopo il primo lancio.

Come Out Roll: lo shooter deve piazzare una puntata Pass o Don’t Pass, prima del primo lancio di dadi – appunto il come-out roll. Se il come-out roll è un 7 o un 11, allora la puntata Pass vince e la Don’t Pass perde. Questo scenario mette fine al round. Se il risultato del primo lancio di dadi è un 2, un 3 o un 12 – risultati noti anche come “craps” – la pass line perde e la don’t pass line vince; anche in questo caso il round ha termine. Se il come-out roll è un 4, un 5, un 6, un 8, un 9 o un 10, allora quello specifico numero diventa il punto del giocatore. I dealer al tavolo piazzano quindi un dischetto su quel particolare numero sul tavolo. Lo shooter continua a tirare i dadi fino a quando non ottiene un 7 o di nuovo quel numero. Se ottiene il numero punto, chi ha scommesso sulla Pass line vince e chi ha scommesso sulla Don’t Pass perde. Se invece esce prima un 7, chi ha puntato sulla Pass Line perde e chi ha puntato sulla Don’t Pass vince.

Comp.: si tratta di punti, servizi, vantaggi complementari che vengono offerti ai giocatori come stimolo a giocare o come premio fedeltà verso un casinò. Questi vantaggi includono, solitamente, soggiorni in hotel, pranzi o cene, biglietti per eventi e spettacoli.

Corner Red: è la sezione d'angolo del tavolo dei dadi in cui campeggiano in rosso le scritte “big 6” e “big 8”.

Crapless Craps: questa è una variante molto rara di craps dove il 2, il 3,l’11 e il 12 sono tutti numeri punto. Questo rende impossibile perdere al come out roll, e impossibile vincere con l’11, lasciando solo un modo per ottenere la vittoria, vale a dire con un 7. Questo aumenta il margine della casa per la Pass Bet, che diventa molto più alto del 5,4%. Se decidete per una puntata odds, il margine della casa è ridotto al 2,9%; se si raddoppia la scommessa, scende addirittura al 2,1%. Il margine della casa scende fino all’1%, se si è in grado di fare una puntata odds 5 volte più alta della puntata originale – se il casinò lo permette. Non sono possibili, nel crapless craps, le scommesse “Don’t Pass”. Nel Crapless Craps il 2 e il 12 hanno quotazioni di 11 a 2 e un margine della casa del 7,1% mentre il 3 e l’11 hanno quotazioni di 11 a 4 con un margine della casa del 6,2%. Questa variante dei craps viene giocata in alcuni casinò di Las Vegas – il più famoso dei quali è “The Stratosphere” – mentre raramente si trova nei casinò online.

Crap Out: chiamato anche “seven out”, è la situazione che si verifica quando un giocatore ottiene un 2, 3 o 12: il gioco finisce e lo shooter cambia.

Craps: oltre a essere il nome del gioco, indica la situazione in cui lo shooter lancia 2, 3 o 12 al momento del come-out. 

Craps Numbers: sono i numeri 2, 3 e 12.

Crew: termine che indica i dealer al tavolo dei dadi. Altro nome utilizzato: “the Boys”.

terminologia

Glossario di CasinoD

Dead: indica un tavolo dei dadi senza giocatori.

Dealer: termine che indica i dipendenti del casinò che si pongono accanto al boxman che controlla e distribuisce le vincite e assiste i giocatori. Nei casinò terrestri, i giocatori consegnano l’importo della loro scommessa al dealer del loro lato che, a sua volta, li colloca sul tavolo.

Dice Bowl (o ‘bowl’): Contenitore di metallo, plastica o legno utilizzato per raccogliere i dadi di un tavolo.

Dice in the Middle: è la situazione in cui lo stickman pone il dado sopra le proposition bets (gruppo di puntate sul lancio singolo che si possono trovare insieme sul tavolo) di fronte al boxman, indicando il momento in cui i giocatori devono collocare le loro scommesse.

Don't Come Bet: si può fare solo dopo il lancio iniziale di come out roll e funziona come una scommessa di don’t pass line. Paga 1 a 1.  

Don't Pass Bet: quando piazzate una scommessa sulla Don’t Pass, in pratica state scommettendo contro lo shooter: volete cioè che il tiratore ottenga un craps (cioè lanci un 2, un 3 o un 12) nel suo primo lancio d’apertura. Se invece il come-out roll risulta un punto, allora l’obiettivo per vincere la Don’t Pass è sperare che lo shooter lanci un 7 prima che ottenga quello stesso numero stabilito lanciando il punto.

Double Odds: è una puntata collaterale che può essere piazzata solo dopo aver già scommesso su Pass, Don’t Pass, Come o Don’t Come. Si punta il doppio della puntata originale.

Down (or Take me Down): è la frase utilizzata dagli scommettitori per indicare ai dealer che si desidera che la propria scommessa venga rimossa e restituita.

Down Behind: è la frase detta dal dealer per indicare che la scommessa è stata persa.

Duker: sono le grandi quantità di denaro che a un tratto vengono giocate su uno o entrambi i lati del tavolo di craps. Il termine deriva dalla parola 'Duke', che indica appunto che un giocatore ha moltissimi soldi da investire.

Glossario di CasinoE

Easy Way: questo termine è usato per descrivere una puntata sul fatto che un numero tra 4,6,8, 10 – non prodotti da doppi – esca prima del 7.

Edge:  è il margine della casa.

Even Money: la scommessa, in questo caso, paga 1 a 1. Uno scommettitore vince o perde la stessa quantità di soldi che ha puntato.  

Eyeballs: termine gergale che indica un lancio del dado di 2, poiché i due puntini assomigliano agli occhi.

Eye in the Sky: indica la telecamera di sorveglianza dei casinò, che monitora le azioni dei giocatori.

Glossario di CasinoF

Fade: questo è un termine usato nello “street craps”, che viene praticato nelle strade delle città degli Stati Uniti. Si differenzia da quella dei casinò poiché i giocatori si affrontano l’uno contro l’altro, anziché giocare contro il banco, come avviene nei casinò.

Field Bet: si scommette sul fatto che il tiro successivo sia 2, 3 4, 9, 10, 11 o 12.

Front Line Bet: è identica alla scommessa “Pass Line”; può essere giocata solo sul lancio iniziale. Scommettendo sullo shooter si vince qualora al primo lancio esca un 7 o un 11, mentre si perde con un 2, un 3 o un 12. Qualsiasi altro numero che esce diventa il punto. Il lanciatore per vincere dovrà quindi far uscire il punto una seconda volta, prima che esca un 7.

Glossario di CasinoG

Garden: slang utilizzato per indicare il field bet (si veda sopra). Si punta sul fatto che nel prossimo lancio usciranno 2, 3, 4, 9, 10, 11 o 12.

George: slang con cui si indica il giocatore che lascia mance molto alte nei casinò terrestri.

Green: Nome dato alle chip da € 25 usate nel gioco.

Glossario di CasinoH

glossarioHard Way: il risultato “hard way” per un 4, 6, 8,10 si ottiene quando entrambi i dadi mostrano lo stesso numero: un 5-5 per un hardways di 10, un 4-4 per un hardways di 8, e così via. Tali puntate sono dette hard way perché è più difficile che uno di questi numeri venga ottenuto con una coppia 2-2, 3-3, 4-4, 5-5, piuttosto che con numeri differenti. Per esempio, ci sono quattro combinazioni non formate da coppie per un 6: 1-5, 4-2, 5-1 e 2-4. Queste combinazioni, più semplici, vengono chiamate appunto “easy way”.

Hardway Bet: le puntate Hardway si posizionano nell’area delle proposition. Si scommette sul fatto che uno dei numeri 4, 6, 8 o 10 uscirà prima del 7. I due numeri dati da due dadi devono essere uguali.

Hi-Lo: si punta su 2 seguito da 12, dopo due lanci consecutive.

Hi-Lo-Yo: si punta su 2, 12 e 11 ottenuti con tre tiri consecutivi.

Hit a Brick: espressione che indica la situazione in cui un dado colpisce le chips e non rotola sul tavolo dei dadi in tutta la sua lunghezza.

Hop Bet: le puntate Hop possono essere piazzate in qualsiasi momento della partita, proprio come le puntate proposition. La cosa divertente di questa scommessa è che potete scegliere qualsiasi combinazione dei dadi vi aggrada e scommettere sul risultato del prossimo lancio dei dadi. Non tutti i casinò offrono questa puntata, quindi vi consigliamo di verificare prima se la casa da gioco che avete scelto per giocare preveda o meno questa opzione.

Horn Bet: è una puntata su uno dei numeri 2, 3, 11 o 12 che dovrebbero uscire nel lancio successivo. A seconda del numero ottenuto, la vincita viene pagata 30 a 1 (qualora escano il 2 o il 12) oppure 15 a 1(qualora escano il 3 e l’11). Questo tipo di puntata viene chiamata anche Horn Two, Horn Three, Horn Eleven o Horn Twelve per i numeri su cui si scommette. 

Horn High Bet: in questo caso il giocatore ha la possibilità di raddoppiare la puntata su uno dei numeri Horn, rendendolo quindi un numero Horn High. Vi consigliamo di puntare, per facilità, in multipli di 5 euro perché potrete attribuire un’unità per ciascun numero, più un’unità extra su un numero a vostra scelta.

Hot Table: è il tavolo in cui i giocatori vincono.

House Edge: è il margine della casa.

Glossario di CasinoI

Inside Bet: è la scommessa sui numeri 5, 6, 8 o 9.

Inside Numbers: sono i numeri 5, 6, 8 e 9.

Insurance Bet: è la situazione che si verifica quando si effettuano due o più scommesse, nel tentativo di tutelarsi in caso di perdita in un caso.

Glossario di CasinoJ

Juice: slang che indica la commissione presa dal casinò su alcune scommesse.

Glossario di CasinoL

Late Bet: è la situazione che si verifica quando un giocatore piazza la sua puntata nel momento in cui il dado è già stato lanciato ed è “in aria”. Il boxman decide se tale puntata è valida o meno dicendo “out bet” o “no bet”.

Lay Bet: si scommette sul fatto che il lanciatore tiri 7 prima dei numeri punto 4, 5, 6, 8, 9 e 10. Si dà alla casa una commissione del 5%. La maggior parte dei casinò chiede tale commissione indipendentemente dal risultato della scommessa, mentre altri permettono ai giocatori di mantenere la commissione fino a quando una puntata è effettivamente vinta.

Lay Odds: questa è una puntata extra che può essere piazzata solo dopo aver già scommesso sulla Pass, sulla Don’t Pass, sulla Come o sulla Don’t Come. Non vedrete questa puntata segnata sul tavolo, ma potete piazzarla posizionando le chip direttamente dietro la vostra scommessa originale. In gergo si dice “lay odds” quando avete già effettuato una puntata Don’t Pass o Don’t Come.

Layout: il feltro che copre il tavolo dei dadi dove vengono fatte – e contrassegnate – tutte le scommesse.

Line Bet: un altro termine utilizzato per indicare le scommesse“Pass Line” o “Don’t Pass Line”.

Little Joe: slang usato per denominare l’“hard-way 4”, vale a dire un 2-2.

la terminologia del gioco dei dadi

Glossario di CasinoM

Marker Puck: termine che indica un dischetto di plastic usato nei casinò terrestri dai dealer per mostrare quali punti sono “on” o “off” sul tavolo di gioco, quindi quali sono stati assegnati e quali no.

Mark the Point: si verifica quando il dealer piazza il dischetto sul numero punto.

Midnight: si scommette sul fatto che nel tiro successivo uscirà il 12. Tale puntata è chiamata anche “Any Twelve”.

Multi-roll Bet: sono le puntate che non si esauriscono con un solo tiro di dado: rimangono infatti sul tavolo finchè non sono vinte o perse. Sono multi-roll le scommesse “place” e “buy”, “hardways”, “big 6 e 8”, “come e don’t come”.

Glossario di CasinoN

Natural: in questo caso, un 7 o un 11 escono al primo tiro dei dadi.

No Roll: il dealer o lo stickman chiameranno “no roll” – quindi invalideranno il lancio – nei casi in cui il dado non finisca la sua corsa al lato opposto del tavolo, vada fuori dallo spazio di gioco o scivoli dalle mani del lanciatore.

Glossario di CasinoO

Odds Bet: è una scommessa supplementare che si può aggiungere alla puntata semplice e che non viene segnata sul tavolo da gioco. Una volta stabilito un punto, è possibile aggiungere tale scommessa sulle puntate “Pass Line”, “Don’t Pass Line”, “Come” e “Don’t Come”. Solitamente, l’entità della puntata odds è un multiplo della puntata semplice che varia da casinò a casinò: i più comuni sono 2x e 3x.  Il margine della casa, con la puntata Odds, diminuisce drasticamente. 

Off: questo termine si indicano le scommesse non attive con il tiro successivo dei dadi.

On: con questo termine si indicano le scommesse valide con il tiro successivo dei dadi.

One Roll Bet: si tratta di una scommessa sul risultato di un solo lancio, quindi non più attivo durante i lanci successivi. Si vince o si perde, dopodiché si potrà piazzare una nuova scommessa singola, se si vuole essere attivi per più di un tiro.

Outside Dealer: è lo stickman fuori dalla pit, vale a dire dalla sezione del casinò.

Outside Numbers: sono i numeri 4, 5, 9 o 10.

Glossario di CasinoP

Parlay: termine che indica la possibilità di incrementare il proprio montepremi, aggiungendo le proprie vincite alla scommessa originale.

Pass Line Bet: è la scommessa più comune nel gioco dei dadi. Si vince se il risultato del come out roll – il primo lancio dello shooter – è un 7 o un 11; si perde se i numeri usciti sono 2, 3, o 12. Se, invece, lo shooter lancia un 4, un 5, un 6, un 8, un 9 o un 10, viene stabilito il numero punto.

Pips: sono i puntini che indicano i numeri su ogni lato del dado.

Pit: è la sezione dei casinò terrestri che ospita i tavoli dei dadi.

Place Bet: è la puntata sul fatto che i numeri 4, 5, 6, 8, 9 o 10 escano prima del 7. La vincita viene pagata diversamente a seconda del numero ottenuto: 9 a 5 se escono il 4 o il 10, 7 a 5 se escono il 5 e il 9, 7 a 6 se invece i numeri usciti sono 6 o 8. 

Place Numbers: sono i numeri 4, 5, 6, 8, 9 e 10.

Point: è il cosiddetto “numero punto”, che viene stabilito se il risultato del primo lancio è 4, 5, 6, 8, 9 o 10.

Press a Bet: indica la possibilità di raddoppiare una scommessa.

Proposition Bets: termine che indica un insieme di puntate (hardways e one-roll) che si possono trovare insieme sul tavolo.

Puck: è un dischetto – simile a quello da hockey – utilizzato per indicare il numero punto.

gioco dei dadi

Glossario di CasinoR

Rail (or Rack): è la superficie scanalata nella parte superiore del tavolo dei craps dove i giocatori mantengono le loro chip che non sono in gioco.

Right-way Bettor: è il giocatore che scommette sul fatto che lo shooter lancerà il numero punto prima del 7.

Glossario di CasinoS

Seven Out: termine dei dadi che si riferisce a un lancio il cui risultato è un 7 prima del numero punto. Questa situazione decreta la fine della mano con la sconfitta del lanciatore e di tutte le rispettive scommesse.

Shooter: è il lanciatore dei dadi.

Skinny Dugan: slang utilizzato per indicare il numero 7. Esistono molte alternative per denominare tale numero, poiché, tra i giocatori più superstiziosi, pensano che porti sfortuna chiamare “numero 7” al tavolo dei dadi.

Snake Eyes: sivince se lo shooter lancia un 2; paga 30 a 1.

Stickman: Termine inglese del gergo dei dadi con cui si designa l’impiegato del casinò che consegna i 5 dadi al lanciatore e chiama i lanci.

Glossario di CasinoT

Take Odds: significa piazzare una scommessa Odds, vale a dire una puntata addizionale su quella originale. Di solito si scommette due o tre volte il valore di quest’ultima.

Three-way Craps: si scommette sul 2, 3, e sul 12 in quote di tre.

Toke: slang con cui si indica la mancia data al dealer.

Two-way: indica la scommessa fatta dal giocatore e divisa tra il player stesso e i dealers. Di solito viene fatta sulle scommesse one-roll.

Glossario di CasinoV

Vigorish (si trova anche abbreviato vig): si riferisce alla commissione della casa su una determinate scommessa.

Glossario di CasinoW

With the Dice: con questo termine si indica la situazione in cui lo scommettitore punta sul fatto che uscirà il numero punto prima del 7. In questo caso si dice che “gioca con il dado”.

Working Bet: termine che indica una scommessa attiva sul lancio successive del dado.

World Bet: indica la scommessa fatta sui numeri 2, 3, 7, 11 e 12 tutte in una volta, fatta in quote di 5. Per esempio, se si decide di investire € 15 in totale in una World Bet, vorrà dire aver puntato € 3 su ogni numero.

Wrong-way Bettor: è lo scommettitore che punta sul fatto che uscirà il 7 prima del numero punto, una volta che quest’ultimo è stato stabilito. Un “wrong-way bettor” gioca contro il dado.

Glossario di CasinoY

Yo: è il numero 11. Può essere chiamato anche Yo Eleven. Il nome nasce per evitare confusione con il numero sette che, in inglese, poiché la pronuncia dei due numeri è molto simile.


Promozioni

Sala Ora
William Hill.it Casino Fino a 100€ di game bonus ogni settimana!
Gioca al Casinò come hai sempre fatto e potrai accumulare Punti Comp. WilliamHill Casino ti premia ogni settimana con un...
Betclic Casino Una promo per ogni giorno della settimana!
Approfitta delle fantastice promo giornaliere su Betclic Casino! Scopri di più!
Casino.com Weekend su Casino.com!
Preparati per un favoloso weekend con un extra del 25% fino a 100€.
Unibet.it Casino Weekend Gold Cards!
Ogni weekend vengono inserite 200 speciali “Gold Cards” dal valore di €3,000 nel Sabot (contenitore carte) de esclusivi tavoli...
PaddyPower Casino Bonus di Benvenuto di 300%!
Sul primo deposito effettuato nella sezione Casinò receverai il 300% di bonus reale fino ad un massimo di 300...

Recensione del pagamento