Ruzzle: una Lezione che Zynga Dovrebbe Imparare

16 gen 2013 | 01:06 Editor: Christian B.

La popolarità del gioco del momento ricorda a tutti che senza divertimento non si va da nessuna parte.

Mentre Zynga si vede costretta a rivedere i suoi progetti di dominazione del mondo (social, ovviamente) e comincia a chiudere un buon numero di titoli nel suo portfolio, dalla Svezia arriva uno sgambetto chiamato Ruzzle che sembra destinato a far ricordare a Mr. Mark Pincus (uno che di lavoro fa il CEO di Zynga) come il divertimento sia probabilmente l’unica chiave per il successo nel mondo dei giochi digitali.

Primo vero e proprio fenomeno di massa di questo 2013, Ruzzle è salito nel corso di pochissime settimane alla vetta delle classifiche di Android ed iPhone come applicazione più scaricata dai possessori di smartphone superando l’impressionante numero di 15 milioni di download.

Creata dalle menti della MAG Interactive, una società di sviluppo software con sede a Stoccolma e rilasciata per la prima volta nell’AppStore di iOS nel corso del Marzo 2012, Ruzzle è una versione “elaborata” del classico Scarabeo che può essere giocato online in divertenti sfide contro giocatori scelti casualmente dal sistema oppure pescati con estrema accuratezza tra la lista dei contatti  personali di Facebook – qualora si scelga di collegare il proprio account social all’applicazione.

Da un’idea non proprio originale…

Passato quasi inosservato nel corso dei suoi primi mesi di vita virtuale, il gioco ha visto una vera e propria esplosione di popolarità nel corso del mese di dicembre 2012, quando – per altro per cause che ancora risultano essere poco chiare – Ruzzle ha cominciato ad assumere le proporzioni di un vero e proprio fenomeno di massa del quale tutti sembrano essere innamorati.

Senza dubbio, una delle chiavi di lettura per il successo di questa applicazione – a parte il “classico” uso di elementi social tanto elementari quanto apprezzati come la possibilità di sfidare i propri amici commentando le partite in una chat interna perfetta per sfottò di ogni sorta – sta nella sua grande semplicità ed immediatezza.

Il gioco, infatti, si sviluppa in mini partite della durata di due minuti ciascuna, durante le quali due giocatori hanno il compito di combinare le 16 lettere disposte sullo schermo per formare quante più parole possibile e, quindi ottenere il punteggio più alto possibile.

Come fatto ben notare da una fonte ben al di sopra delle parti del calibro del Wall Street Journal, però, l’applicazione svedese di Ruzzle risulta essere sorprendentemente simile allo “Scramble with Friends” lanciato da Zynga qualche tempo prima…come a quel gioco chiamato “Boogle” che aveva fatto a sua volta da sua musa ispiratrice (involontaria) al titolo realizzato dalla casa di Farmville e Zynga Poker.

Ma, insomma, sé è vero che “chi di plagio ferisce, di plagio perisce”, il successo di Ruzzle potrebbe molto semplicemente essere legato ad una legge celebre per riuscire a scombussolare i piani di molti – Mark Pincus compreso.

Quale legge? Semplice: la legge del contrappasso.

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere