Quanto vale il mercato del gambling in Italia?

Quanto vale il mercato del gambling in Italia?

02 lug 2014 | 10:35 Editor: Morganti, Ana

L'analisi del settore rivela come il gioco se la passi meglio di altri ambienti, nonostante la crisi dei quattro casinò terrestri.

Quando si parla del settore dei giochi d'azzardo, in Italia, si fa sempre un sacco di confusione. Spesso i media confondono la raccolta con la spesa, buttando sul piatto numeri che in realtà non stanno in cielo né in terra. Ma a conti fatti, dunque: quanto vale il mercato del gioco nel nostro Paese?

Quanto vale il mercato del gioco nel nostro Paese?

Secondo quanto rivela l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (che ha preso il posto dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato), il volume d'affari del gambling in Italia è di circa 71,6 miliardi di euro. Praticamente il 4% del Prodotto Interno Lordo italiano, che fa del settore dei giochi la terza impresa più grossa d'Italia, non lontano dal secondo gradino del podio.

Scendendo maggiormente nel dettaglio, si apprende come il segmento dei giochi d'azzardo online sia quello che sta trainando il settore. L'anno scorso, il numero degli account di gioco è praticamente raddoppiato, passando da circa 80.000 a circa 150.000. A beneficiarne non sono soltanto le aziende, ma anche gli italiani: sono circa 120.000 le persone impiegate - a vario titolo - nell'universo del gambling.

Il 2014, poi, dovrebbe far segnare un altro aumento nel gioco online, grazie all'espansione del gambling sui dispositivi mobile quali smartphone e tablet. Ma anche i casinò terrestri, a partire dalla seconda metà del 2013, hanno cominciato a vedere la luce in fondo al tunnel della crisi economica.

casino campione d'italiaIl Casinò di Campione d'Italia, ad esempio, l'anno scorso si è piazzato al terzo posto nella classifica delle sale da gioco terrestri europee, con incassi pari a 91 milioni di euro. Meglio di Campione hanno fatto solo il Regency Montparnasse, con 93 milioni di euro, e il Casinò di Enghien-Les-Baines (Parigi) con 154 milioni di euro.

Allargando lo specchio, scopriamo come l'Italia sia il secondo paese più 'giocoso' d'Europa, e il sesto in tutto il mondo. L'anno scorso, la spesa media pro capite degli italiani è stata di circa 1.260 euro, in questo settore. Svetta la Lombardia, che ha giocato oltre 2,5 miliardi, seguita dalla Campania con circa 1,8, quindi il Lazio con 1,6 miliardi.

Pavia, capitale del gioco d'azzardo

Curiosamente, è la città di Pavia ad essere la più appassionata al gioco d'azzardo. Persino il New York Times le ha dedicato un articolo, definendola la capitale delle slot machine in Italia. Effettivamente, a Pavia ci abitano 68.000 persone e la diffusione delle slot machine è di una ogni 110 abitanti. Qui, infine, la spesa pro capite è quasi doppia rispetto alla media nazionale: 2.123 euro l'anno.

No Image
Scopri di più Morganti, Ana

Site Manager e Responsabile della linea Editoriale per Casinotop10 Italia

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere