3897

Le regole di Pai Gow Power - Come si gioca a Pai Gow

La scelta di un gioco di casinò dalla miriade di quelli offerti in rete spesso si rivela difficile per molti giocatori. Ma poiché ogni regola ha le sue eccezioni, possiamo confermarvi che a volte questa decisione può essere più semplice: con il suo ritmo molto lento e rilassato, un margine della casa assolutamente vantaggioso e la possibilità di vincere grandi cifre, Pai Gow Poker è un gioco spesso scelto dai giocatori. Infatti, anche se apparentemente potrebbe sembrare un gioco complicato da imparare, le sue regole sono spesso fraintese e tutt’altro che difficili.

Volete imparare a giocare a Pai Gow Poker? In tal caso, leggete di seguito il nostro articolo sulle regole del Pai Gow Power: imparerete tutto quello che c’è da sapere per iniziare a giocare!

Migliori Casino Online

Poker classic e Pai Gow Poker: che differenza c’è?

Pai Gow Poker deriva dalla versione classica del poker. Anche se i due giochi, per certi versi, sono molto simili, per altri aspetti sono le differenze a contraddistinguerli.

Vediamo queste ultime di seguito:

  • ogni giocatore riceve una mano di 7 carte, piuttosto che una mano di 2 carte (come nel Texas Hold'em Poker)
  • Il mazzo usato in Pai Gow Poker ha un jolly, anziché due come nel Poker.
  • In questo gioco del casinò, vi verrà chiesto di riorganizzare la vostra  mano iniziale in due mani di poker, una “alta” e una “bassa”.
  • Pai Gow Poker non consente alcun tipo di bluff.
  • Il gioco si sviluppa come “testa a testa” tra giocatore e dealer.
  • Le classifiche delle mani sono leggermente diverse (ma comunque più o meno le stesse).

Le regole: come giocare Pai Gow Poker

regole di pai gow pokerPai Gow Poker è una validissima alternativa per quei giocatori d’azzardo amanti del poker, soprattutto per coloro che amano i ritmi di gioco molto lenti.  Questa variante si gioca con un mazzo francese di 52 carte più un jolly. Le regole sono un “mix” derivante sia dal gioco cinese del Pai Gow sia dal Poker. Se, a un primo impatto, potete avere l’impressione che le regole da seguire siano difficili, vi assicuriamo che non è così: lasciate che gli esperti di CasinoTop10 vi diano “due dritte” e vedrete che sarete presto pronti per giocare a Pai Gow Poker con soldi veri.

Le regole:

1. Dopo aver effettuato il download del gioco in uno dei nostri casinò online, vedrete due pulsanti denominati “Deal” e “Split”, insieme alle fiches per le vostre scommesse e al bankroll totale. Prima che il dealer distribuisca le carte e abbia quindi inizio il gioco, dovrete inserire una scommessa. Solitamente, si va da una puntata minima di € 1 a un massimo di € 500 (ma tenete conto che questi valori possono variare da casinò a casinò). Una volta che avete deciso quanto scommettere, l'importo relativo sarà detratto dal vostro bankroll.

2. Dopo aver inserito con successo la propria scommessa, non si può più tornare indietro. Il passo successivo che vi verrà chiesto di fare è quello di cliccare il pulsante “Deal”. Questo avvierà il mescolamento delle carte sia per voi sia per il dealer. Le 7 carte che riceverete, così come quelle del dealer, saranno poste a “faccia in giù”: in questo modo solo voi potrete visionare le vostre carte.

3. Una volta viste le carte, avrete bisogno di riorganizzare la vostra mano di poker da 7 carte in due mani Pai Gow Poker, note come “mano bassa” e “mano alta”, costituite rispettivamente da 2 e 5 carte.

4. Una volta che avete deciso come dividere le vostre carte, cliccate su “Split”. A questo punto, verrà visualizzato il risultato vincente.

  • Se entrambe le vostre mani saranno meglio di quelle del dealer, avrete vinto voi. Tenete a mente che quando si vince una mano, si deve pagare alla casa una commissione del 5% sulla vincita.  
  • Se solo una delle vostre mani sarà migliore di quella del dealer, riceverete un cosiddetto “push”.  Ciò significa che recupererete l’importo della scommessa fatta.
  • Se entrambe le mani del dealer saranno migliori della vostra, avrete perso.
  • In caso di pareggio, sarà il dealer a vincere.

5. Una volta stabilito se avete vinto o perso, terminerà la partita. A questo punto, potrete ricominciare a giocare, scegliendo di puntare lo stesso importo o variando la vostra scommessa.

La classifica delle mani nel Pai Gow Poker – Come impostare le vostre mani

Probabilmente ciò che più confonde e mette in difficoltà i giocatori è la divisione corretta delle carte. Come impostarle per avere maggiori probabilità di vincere? Quale delle due mani – alta o bassa – deve comprendere le carte di maggior valore? Come vengono classificate le mani? Non preoccupatevi: i nostri giocatori esperti di Pai Gow Poker sono qui per aiutarvi a rispondere a queste domande. Come regola generale, la mano di 5 carte, deve sempre più alta di valore rispetto all’altra.

La classifica della mano bassa nel Pai Gow Poker

La migliore mano bassa che possiate avere è costituita da una coppia di assi o da due carte di valore alto. Tuttavia, qualora non si disponesse di tali carte, si può anche formare una mano con una carta alta e un'altra carta. Nella mano di due carte, una coppia di Assi è “il top”. Seconda miglior mano è formata da due Re, seguita da due Regine e da due Jack, e via via a scendere.  La migliore mano “spaiata” è Asso-Re, seguita da Asso-Regina, Asso-Jack e così via fino ad Asso-2.  Per una visione completa delle mani possibili, vedete la tabella qui sotto.

Mano
Descrizione
Classificazione
Asso-Asso Coppia di Assi
Re-Re Coppia di Re
Regina-Regina Coppia di Regine
Jack-Jack Coppia di Jacks
10-10 Coppia di 10
9-9 Coppia di 9
8-8 Coppia di 8
7-7 Coppia di 7
6-6 Coppia di 6
5-5 Coppia di 5 10°
4-4 Coppia di 4 11°
3-3 Coppia di 3 12°
2-2 Coppia di 2 13°
Asso-Re Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un Re. 14°
Asso-Regina Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e una Regina. 15°
Asso-Jack Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un Jack. 16th°
Asso-10 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un dieci. 17
Asso-9 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un nove. 18
Asso-8 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un otto 19
Asso-7 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un sette. 20
Asso-6 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un sei. 21
Asso-5 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un cinque. 22°
Asso-4 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un quattro. 23°
Asso-3

Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un tre.

24°
Asso-2 Una coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e un due. 25°

Sotto l’ultimo valore riportato nella tabella (Asso- 2), la combinazione migliore è Re-carta alta, a seguire Regina-carta alta e così via.

La classifica delle carte alte in ordine discendente:

Asso, Re, Regina, Jack, 10, 9, 8, 7, 6, 5,4,3,2.

La classifica della mano alta nel Pai Gow Poker

Se avete già giocato a Pai Gow Power, sapete già che la mano di 5 carte segue quasi perfettamente la graduatoria delle mani di poker .

Le tre migliori combinazioni sono:

Asso-Re-Regina-Jack-10

5-4-3-2-Asso

Re-Regina-Jack-10-9

Come già vi abbiamo accennato sopra, si gioca a Pai Gow con un mazzo di 52 carte più un jolly, che può essere utilizzato per completare scale e colori; in alternativa, può essere utilizzato come Asso. Pertanto, nella più fortunata delle ipotesi, potreste avere una mano Alta formata da 5 Assi (i 4 del mazzo + il jolly).

Ma vediamo anche altre “mani alte”, dettagliate nella tabella di seguito:

Asso-ReginaUna coppia spaiata caratterizzata da due carte alte: un Asso e una Regina.15°

Nome della Mano Descrizione Esempio Classificazione
Mano di poker non standard (5 of a Kind)  Una mano formata da 4 assi e il jolly  Asso di cuori, Asso di fiori, Asso di picche, Asso di quadri, Jolly  1° 
Scala Reale   Una mano formata da un 10, un Jack, una Regina, un Re, un Asso dello stesso seme  Asso, Re, Regina, Jack, 10 di quadri  2°
 Scala a Colore  Un mano formata da cinque carte dello stesso seme in sequenza  3,4,5,6,7 di fiori  3°
 Poker (4 of the Kind)  Una mano formata da quattro carte di uguale valore.  4 Jack 4° 
Full House  Una mano formata da un tris e una coppia Tre 4 e due Assi   5°
 Colore Una mano formata da cinque carte dello stesso seme   2,3,4,5,7 di fiori  6th
 Scala  Una mano formata da cinque carte in sequenza 3 di fiori, 4 di cuori, 5 di quadri, 6 di picche, 7 di cuori  7°
 Tris (3 of a Kind) Una mano formata da tre carte di uguale valore   Tre Assi, 5 di picche, 3 di cuori  8°
Doppia coppia   Una mano costituita da due carte dello stesso valore, in combinazione con altre due carte dello stesso valore  4 di cuori, 4 di picche, 2 di quadri, 2 di cuori, 5 di fiori 9° 
 Coppia  Un mano costituita da due carte uguali e tre carte diverse  2 Re, 5 di cuori, 9 di picche, 10 di quadri 10th 
 Carta alta  Una mano che non contiene alcuna delle combinazioni viste sopra. Quando due o più giocatori hanno questa mano, vince chi ha la carta più alta, poi la seconda carta più alta, poi la terza e così via  Re di cuori, Jack di fiori, 10 di picche, 5 di quadri, 3 di cuori  11th

Siete ancora incerti su come organizzare le vostre mani?

Se non vi sentite sicuri sull’organizzazione delle mani, avete la possibilità di utilizzare il cosiddetto “House Way”, che dividerà per voi le carte nelle due mani, nel modo più vantaggioso possibile. Questa possibilità può essere estremamente utile se siete giocatori alle prime armi e necessitate ancora di fare esperienza prima di lanciarvi con sicurezza a investi re i vostri soldi.  D’altra parte, vi diciamo anche che organizzare le carte che si hanno in mano è il cuore del gioco del Pai Gow Poker; farlo fare a qualcun altro al posto vostro fa perder un po’ di quell’emozione che deve, secondo noi, far parte delle partite. Insomma, è sempre più gratificante organizzare da soli le proprie carte!

Il margine della casa nel Pai Gow Poker

Nel Pai Gow Poker, a differenza di altri giochi da casino, il margine della casa è molto basso, in genere di circa il 2,9% (anche se naturalmente la percentuale esatta varia da casinò a casinò).  Ma non finisce qui. Abbiamo un’altra buona notizia per i giocatori: applicando semplici strategie, è possibile ridurre ulteriormente tale margine.

Payouts & commissione della casa nel Pai Gow Poker

Se vi capita di giocare Pai Gow Poker e scoprire che la dea bendata è dalla vostra parte, sarete felici di sapere che i giocatori vengono pagati 1: 1. Tuttavia, il 5% dell’ammontare vinto deve essere dato alla casa sotto forma di commissione. Così, per esempio, se avete scommesso € 500 e siete riusciti a battere il banco con entrambe le mani, vorrà dire che avrete ottenuto la vittoria. Il 5% della vostra vincita finirà comunque nelle casse della casa da gioco.

Seguite le regole del Pai Gow Poker e iniziate a giocare!

Ora che vi abbiamo descritto alcune delle caratteristiche e delle regole fondamentali del Pai Gow Poker, converrete con noi che si tratta di un gioco davvero semplice da imparare! Vi consigliamo, tuttavia, di fare un “po’ di pratica” con la versione gratuita del gioco, prima di cominciare a giocare con soldi veri. Se, invece, avete già sperimentato il Pai Gow Poker nei casinò terrestri e avete così conosciuto e assimilato le differenze rispetto alla versione online, potete già posizionare le vostre fiches, organizzare le vostre carte e puntare i vostri soldi nella versione digitale del gioco. Iscrivetevi allora in uno dei nostri casinò recensiti e preparatevi a vincere! Pai Gow Poker vi aspetta!


Recensione del pagamento