L'intelligence dei casinò contro i truffatori

23 set 2013 | 03:03 Editor: Giovanni Angioni

La cooperazione tra le sale da gioco è fondamentale quando si tratta di stanare possibili cheater.

Avete presente "Casinò" di Martin Scorsese, capolavoro interpretato da Rober De Niro, Joe Pesci e Sharon Stone (tra gli altri)? Un affresco sul mondo dei casinò di qualche decina d'anni fa.

Bene, oggi magari se vi beccano con le mani nella marmellata evitano di ricomporvi la faccia col tirapugni, ma se una volta era più difficile incastrare i truffatori, oggi è diventato quasi automatico. E "social", verrebbe da dire.

Ormai, infatti, i casinò si passano le informazioni sui possibili cheater anche se sono concorrenti. Succede ovunque, dagli Stati Uniti all'Australia.

Le sale da gioco hanno sviluppato il proprio network di intelligence, manco fossero la CIA o l'FBI: i tavoli si moltiplicano e per stare un passo avanti ai ladri professionisti e ai contatori di carte, che possono pizzicare numerosi casinò in pochi giorni, occorre cooperare.

Il Mohegan Sun, uno dei casinò più grandi al mondo, ha cominciato a condividere le proprie informazioni una decina d'anni fa, con il rivale forse più agguerrito, il Foxwoods Resort Casino. Anche se ai tempi era più raro che due casinò concorrenti collaborassero, oggi gli interessi in comune hanno abbattuto tali barriere.

"Se succede qualcosa al Foxwoods all'1, noi lo sapremo non oltre le 2-2.30", afferma Joseph Lavin, direttore della pubblica sicurezza per la MoheganTribe, che possiede e gestisce il casinò.

"Non ci vorrà più di un giorno prima che l'informazione arrivi ad Atlantic City, passi per la Pennsylvania e raggiunga New York".

Difficile stabilire quanto denaro finisce nelle tasche dei truffatori, in un mondo in cui la fortuna fa la parte del leone. Ma la massima sicurezza, con un sistema di sorveglianza a 360 gradi, è il minimo di cui un'industria da miliardi di dollari l'anno possa dotarsi.

Al Mohegan Sun sono state installate circa 4.000 telecamere, che fanno le pulci a tutti i dipendenti: anche i dealer vengono scrutati con la stessa attenzione dei giocatori.

Ogni giorno possono scattare un centinaio di allerte: riconoscimenti facciali di probabili cheater segnalati da altri casinò, o magari dalle forze dell'ordine a caccia di criminali che tentano di riciclare un po' di soldi.

Se una telecamera individua un possibile cheater, la sicurezza inizialmente si limita a osservare quella persona mentre gioca, prima di fare qualcosa.

Un esempio? Bruce Koloshi, 54 anni, arrestato lo scorso 15 settembre. Era stato condannato per truffa nell'Iowa e nel Nevada, mentre in Louisiana doveva ancora rispondere dell'accusa di aver segnato le carte all'Auberge Casino di Baton Rouge.

L'uomo ha visto bene di provare a giocare al Mohegan Sun, ma ben presto è scattato il riconoscimento facciale: nel giro di poche ore è stato arrestato e accusato di aver segnato le carte con inchiostro invisibile.

E gli è andata bene che a pizzicarlo non è stato Sam "Asso" Rothstein.

Promozioni

Sala Ora
William Hill.it Casino Fino a 100€ di game bonus ogni settimana!
Gioca al Casinò come hai sempre fatto e potrai accumulare Punti Comp. WilliamHill Casino ti premia ogni settimana con un...
Betclic Casino Una promo per ogni giorno della settimana!
Approfitta delle fantastice promo giornaliere su Betclic Casino! Scopri di più!
Casino.com Weekend su Casino.com!
Preparati per un favoloso weekend con un extra del 25% fino a 100€.
Unibet.it Casino Weekend Gold Cards!
Ogni weekend vengono inserite 200 speciali “Gold Cards” dal valore di €3,000 nel Sabot (contenitore carte) de esclusivi tavoli...
PaddyPower Casino Bonus di Benvenuto di 300%!
Sul primo deposito effettuato nella sezione Casinò receverai il 300% di bonus reale fino ad un massimo di 300...

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere