Gambler cinese fugge dagli 'squali'… nuotando

Gambler cinese fugge dagli 'squali'… nuotando

22 mar 2013 | 05:20 Editor: Giovanni Angioni

È successo su una nave casinò di Hong Kong. L'uomo non è riuscito a 'salvarsi'…

Un giocatore d'azzardo cinese, che aveva perso circa 120.000 dollari di Hong Kong (poco più di 10.000 sterline, l'equivalente di poco meno di 12.000 euro) su una nave casinò, ha cercato di scappare dagli 'squali' tuffandosi nelle acque del Victoria Habrour. Direte: come si scappa da uno squalo se ci si getta in acqua? Perché non stiamo parlando di quel genere di animali, bensì di persone che avevano finanziato il gambler.

Le navi casinò riescono a bypassare le severe leggi di Hong Kong sul gioco d'azzardo, navigando in acque internazionali prima di aprire i tavoli di roulette, blackjack, poker e quant'altro. Una delle rotte più battute è quella che va da Lei Yue Mun e Kwun Tong; la sera di mercoledì 13 marzo, un trentatreenne cinese che è stato identificato come il signor Lu, ha perso il denaro che gli era stato prestato.

Fuga disperata

Preso dal panico, ha tentato una fuga disperata. Secondo alcune fonti, Lu si è spogliato fino a rimanere in mutande, si è messo un giubbotto di salvataggio ed è saltato dalla finestra della sua cabina, al terzo piano della nave casinò, finendo nel mare (che di questi tempi, e a quell'ora tarda, non è certo tiepido).

Purtroppo le sue speranze di fuga si sono scontrate con la presenza di alcuni passeggeri a bordo, che hanno notato l'incidente e hanno immediatamente allertato le forze dell'ordine. Poco dopo, Lu è stato prelevato da una nave di passaggio, prima di essere portato alla stazione della polizia navale e quindi al Pamela Youde Nethersole Eastern Hospital.

Le navi casinò di Hong Kong continuano ad essere fonte di preoccupazione per le forze dell'ordine di questa regione amministrata dalla Cina, ben consapevoli dei problemi sociali legati all'industria del gioco d'azzardo. Nell'occasione è stata evitata quella che avrebbe potuto essere una tragedia, ma altre volte le cose non sono finite in maniera positiva.

Nel 2010, per esempio, tale signor Xu, 51 anni, si è gettato dalla Genting Hong Kong Star Cruises SuperStar Aquarius dopo aver perso 5 milioni di dollari di Hong Kong (circa 642.000 dollari) ai tavoli del baccarat. L'uomo non è sopravvissuto alla caduta dal 13° piano e il suo corpo è stato recuperato in acqua, ormai privo di vita, un'ora dopo.

La moda dei casinò sull’acqua

Quella dei cosiddetti casinò acquatici è una vera e propria moda ormai in voga da diversi anni anche se, diciamocelo non si tratta di nulle di davvero originale e creativo. Già le navi da crociera ormai da decenni hanno spesso dalle sale da gioco a bordo per soddisfare quei clienti che amano qualche giro di roulette o una partita a poker durante il viaggio.

Le signore spesso preferiscono qualche partita alle slot, e in genere il gioco si abina al consumo di alcolici sofisticati e sigari pregiati. Quella però di cui stiamo parlando noi più che una moda è una vera e propria scappatoia per portare il gioco d’azzardo nei luoghi in cui le autorità lo impediscono.

Hong Kong è solo un esempio, ma la lista è decisamente più lunga. Spostando infatti su grandi imbarcazioni le sale da gioco è possibile ovviare al problema purché il casinò si trovi al di fuori delle acque di appartenenza di un determinato paese. Uno dei casi più celebri è stato quello dell’Islanda e di tutta una serie di grossi casinò acquatici posti giusto al di fuori delle acque in cui il paese ha giurisdizione. Certo da un lato si risolve il problema mentre dall’altro ci sono anche tante controindicazioni e aspetti meno favorevoli.

Il primo degli svantaggi è dato dai costi di gestione di un casinò sull’acqua rispetto ad uno terrestre. Tutti i rifornimenti, dal cibo, all’acqua al carburante devono essere infatti effettuati via mare. I costi salgono molto anche per quanto riguarda il personale che in un certo senso può considerarsi perennemente in trasferta e quindi richiedere stipendi molto più alti rispetto a quelli elargiti nelle tradizionali case da gioco.

Questi costi si riflettono quindi in prezzi più alti per i clienti e, secondo molti, anche in premi e montepremi meno ricchi rispetto ai casinò terrestri.

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

In tutto il mondo, da centinaia e centinaia di anni, sono moltissimi i giocatori che hanno vissuto – e tuttora vivono – ...

Continua a leggere