Clienti rapinati dopo le vincite, detective Rip Kirby indaga al casinò

Clienti rapinati dopo le vincite, detective Rip Kirby indaga al casinò

10 mar 2015 | 03:48 Editor: Invernizzi, Lorenzo

Dal fumetto... al casinò. L’investigatore RJ Remington Kirby detto “Rip” creato dalla fantasia del disegnatore Alex Raymond, si è confrontato in più occasioni con il gioco d’azzardo.

Un mondo che Kirby ha avuto modo di conoscere grazie a Madame Casinò, eccentrica e mascolina imprenditrice, nella storia “Un solista contro il crimine”.

Sfortunati vincitori

L’incallita fumatrice di sigari, proprietaria di una sala da gioco oltre che di una catena di alberghi, si rivolge a Kirby per far luce su alcune rapine subite dai clienti dopo aver vinto grosse somme all’interno della casa da gioco. Come si evince da altre storie, ai giochi d’azzardo Kirby preferisce generalmente gli scacchi e il golf. Il suo maggiordomo Desmond, invece, era “il migliore croupier nei casinò di Montecarlo”. La prima vittima dei banditi è il vecchio Laramie il quale, dopo aver sbancato, preferisce ripartire subito anziché seguire il saggio consiglio di Madame Casinò: “Perché non ti comporti da cowboy intelligente e non lasci la grana nella mia cassaforte fino a domattina quando aprono le banche?”.Introdottosi nella sala da gioco sotto le mentite spoglie di pianista (il fido maggiordomo Desmond sarà arruolato come croupier), Kirby scopre i piani musical-criminosi messi in atto dai fratelli Hi e Fi Delity, che suonano rispettivamente il sax e la tromba durante i concerti che si svolgono nella casa da gioco. I due jazzisti non sembrano molto apprezzare i modi del damerino Kirby (“Noi da qui non ci schiodi, Matusalemme, sei condannato al piano bar”).

Rip fa strage di cuori

Il detective, tra l’altro, preferisce la musica classica al jazz. Nella storia non poteva mancare la “bella” di turno, la cantante Lenore, che si innamora ricambiata di Kirby.

Musica da rapina

pic1Nel corso delle indagini Kirby scoprirà che le improvvisazioni musicali di Hi e Fi contengono messaggi in codice che rivelano in anticipo la strada che percorreranno gli sfortunati vincitori all’uscita dal locale. Grazie alla radio che trasmette i concerti dei fratelli Delity, queste preziose dritte raggiungono l’orecchio dei rapinatori, che hanno così l’opportunità di preparare le loro imboscate. Origliando le conversazioni tra Madame Casinò e i suoi clienti, Lenore costituisce un importante anello della catena, fornendo ad Hi e Fi informazioni di prima mano: la ragazza viene scoperta da Rip grazie a uno specchietto retrovisore che il detective-pianista posiziona sullo spartito.

Quando Lenore apprende da Kirby che il cliente che quella sera ha vinto 25mila dollari, oltre a essere stato derubato, è stato anche assassinato, accusa un malore e cerca di scappare, ma viene fermata da Hi. Uno studio approfondito delle registrazioni dei concerti rivelerà che “leggendo ogni settima nota e sostituendola con le lettere dell’alfabeto, iniziando ovviamente dalla lettera più bassa che corrisponde alla ‘A’, si possono comporre delle brevi frasi”.

Nella rete di Desmond

Appreso ciò, Rip chiede al fido maggiordomo di prestarsi come esca per smascherare il piano di Hi e Fi. Nella sua serata libera dal lavoro di croupier, Desmond si reca a giocare al casinò “un po’ come fanno quelli in vacanza che pensano continuamente al lavoro”. Con destrezza l’ex ladro Desmond sostituisce i dadi ricevuti al tavolo verde con i suoi truccati e vince 100mila dollari. Lenore, che a questo punto è passata dalla parte di Kirby, riferisce ad Hi e Fi che Desmond prenderà la statale 42-A. Alla fine del concerto Madame Casinò convocherà la cantante e i due musicisti nel suo ufficio: vistosi scoperto, Fi esplode un colpo di arma da fuoco all’indirizzo della titolare, ma Lenore fa da scudo con il suo corpo (rimarrà ferita solo lievemente). Allo stesso modo dei “veri” banditi che facevano il lavoro sporco, i due fratelli jazzisti saranno arrestati dopo una fuga rocambolesca, durante la quale cercheranno anche di manomettere il funzionamento di una diga.  

Alter ego dell’autore

Ex marine e amante della bella vita e delle auto sportive, Kirby può essere considerato un alter ego del suo creatore Raymond. Le vicende del fumettista Raymond sono state di recente oggetto della storia a fumetti di Dave Sims “The strange death of Alex Raymond” (la strana morte di Alex Raymond). “Raymond appartiene a un’epoca del fumetto in cui un cartoonist del suo calibro era paragonabile a una star di Hollywood – scrive Daniele Brolli nella prefazione alla raccolta edita da Mondadori che contiene anche la storia ‘Un solista contro il crimine -. Leggere una storia di Rip Kirby è come assistere a una sfilata di moda del periodo in cui Raymond ha realizzato le strisce, dal ’46 al ’56. Più di cinquecento quotidiani statunitensi pubblicavano ogni giorno le avventure del detective occhialuto e la sua influenza non era inferiore a quella di un qualsiasi prodotto cinematografico”. Dopo la morte di Raymond in un incidente stradale a 46 anni, avvenuta nel ’56, il personaggio di Kirby sarà affidato ad altri autori.

Nipoti “fricchettoni”

PIC2Uno di questi è John Prentice, che nel ’79 pubblica “You can’t judge a book” (Non puoi giudicare un libro). In questa storia Rip reincontra Madame Casinò in aeroporto, scoprendo che la donna ha attraversato gli Stati Uniti per andare a riprendersi i nipoti, fuggiti dalle sue grinfie di zia autoritaria e soffocante. Li ritroverà durante un reading di poesie al Greenwich Village, quartiere “fricchettone” di New York. I due ragazzi, recalcitranti, saranno rispediti nel selvaggio West per una “terapia correttiva”. Il personaggio di Madame Casinò si ritrova anche nell’episodio “Casino Con” del ’57, sempre disegnato da Prentice, che vede il maggiordomo Desmond nel deserto sotto le mentite spoglie di cercatore di uranio.

Flash Gordon e il satellite del gambling

Oltre al personaggio di Rip Kirby, la fantasia del disegnatore Alexander “Alex” Gillespie Raymond (1909-1956) diede alla luce a metà degli anni Trenta anche il celebre avventuriero Flash Gordon, protagonista dell’omonima serie di fantascienza. Nell’episodio “Gudrun and the gambling satellite”, Flash e la bella Dale Arden giungono sotto copertura in un satellite posto al di fuori della giurisdizione della polizia, nel quale si pratica anche il gioco d’azzardo. Flash e Dael sospettano che il satellite in questione ospiti pirati dediti al riciclaggio di merci rubate.

Una slot fantascientifica

Sulla scia del successo riscosso dal fumetto, nell’arco dei decenni sono stati lanciati sul mercato diversi prodotti ispirati al personaggio di Flash,tra cui un flipper, il film del 1980 diretto da Mike Hodges e, più di recente, una slot online creata da DC Comics con la collaborazione di Cryptologic. A ogni personaggio della serie è dedicato uno spazio sui rulli, a fianco delle icone più tradizionali come 10, J, K e A.

No Image
Scopri di più Invernizzi, Lorenzo

Autore per Casinotop10.it

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere