Casinò italiani ridotti al lumicino, i giocatori “migrano” all’estero

17 dic 2014 | 10:09 Editor: Invernizzi, Lorenzo

Forse anche a causa delle leggi sempre più severe e della scarsa presenza di casinò sul territorio, numerosi italiani si recano a giocare in Paesi confinanti come Slovenia, Francia e Malta. Molte di queste strutture si trovano vicino al confine con l’Italia, anche per poter intercettare meglio la clientela proveniente dal nostro Paese.

Denti e roulette

A fianco del turismo dentale, nell’Europa dell’est e negli Stati della penisola balcanica ha preso piede anche il turismo legato al gioco d’azzardo. Negli ultimi anni, diversi casinò sono sorti a Nova Gorica (Nuova Gorizia), città slovena posta a ridosso del confine con Gorizia. L’insediamento sloveno ha poco più di 30mila abitanti ed è stato realizzato tra gli anni Cinquanta e Sessanta nello stile tipico dei quartieri popolari sovietici. Tra i casinò di Nova Gorica, il più noto è ‘La Perla’. La casa da gioco possiede la poker room più grande d’Europa e ospita numerosi tornei internazionali di questa disciplina. In occasione dell’inaugurazione della poker room, avvenuta di recente, sono stati invitati al Perla tronisti ed ex concorrenti del Grande Fratello.

Slot moderne... da antico Egitto

Da qualche mese il resort-sala da gioco sloveno ha introdotto le nuove slot 3D “Sphinx”, ispirate al tema dell’antico Egitto. Le macchinette, riporta il sito del casinò, sono reduci “dal successo riscosso a Las Vegas”. L’esperienza è  “proprio come al cinema, ma senza aver bisogno degli appositi occhiali. Si tratta di una novità a livello mondiale”. Grazie alla tecnologia eye-tracking, gli effetti speciali vengono percepiti solo dall’utilizzatore. Premendo un tasto è possibile giocare la partita nella modalità tradizionale, senza gli effetti speciali.

Il gioco nella città dei fiori

Casino di SanremoIl connubio gioco d’azzardo-turismo è stato sfruttato fin dalla notte dei tempi. La casa da gioco di Sanremo, entrata in funzione legalmente attraverso un Regio decreto promulgato nel Ventennio, ha contribuito ad attrarre numerosi turisti nella città dei fiori. Il gioco d’azzardo all’interno della struttura è consentito fin dal ’27, grazie all’abile lavoro di tessitura svolto da Pietro Agosti, nominato podestà nello stesso anno. In realtà, mazzi di carte e roulette giravano già da tempo all’interno del casinò, ma senza un permesso ufficiale. Attraverso accordi con il concessionario, la Società Anonima Casinò Municipale di Sanremo, Agosti riuscì a finanziare numerosi interventi pubblici nella sua città. Interventi che Agosti caldeggiava da tempo per contrastare la concorrenza della vicina Costa Azzurra, molto meglio fornita per quanto riguarda i casinò e i servizi più in generale. Al podestà Agosti, morto suicida perché esasperato dalle voci di corruzione e omosessualità che circolavano sul suo conto, è dedicata anche una via di Sanremo. L’entrata in funzione del casinò sotto l’ombrello della legalità e il suo conseguente ampliamento sono stati inseriti in un più ampio progetto di riqualificazione della Riviera di Ponente, allo scopo di favorire l’attività di strutture ricettive e di svago. A conferma del lavoro sinergico svolto dalle strutture turistiche insieme alla casa da gioco, pochi anni più tardi il concessionario cambiò il nome in Società Anonima Iniziative Turistiche, una ragione sociale che poteva passare inosservata anche tra coloro che sollevavano qualche dubbio sull’aspetto morale del gioco d’azzardo.

Un tram chiamato casinò

Già prima del Ventennio, nel 1913, venne istituita una fermata della nuova tramvia Ospedaletti-Sanremo-Taggia davanti al casinò. Nel ’30 la struttura sanremese ospitò il Torneo scacchistico internazionale. Dieci anni dopo, con l’entrata dell’Italia nel conflitto bellico, la casa da gioco venne chiusa per venire poi riaperta solo nel dopoguerra.

Casino de la ValleeIl casinò tra i monti

Anche il casinò De La Vallee di Saint-Vincent, una delle quattro strutture insieme a quella di Sanremo dove è consentito il gioco, nacque negli anni Venti come attrattiva turistica.

Aperto allora nei soli mesi estivi, rimase chiuso durante la Seconda Guerra Mondiale. Attualmente la struttura valdaostana ospita un lussuoso resort insieme alla casa da gioco.

Azzardo fiabesco

Un’altra località montana, San Pellegrino Terme in Val Brembana, viene frequentata fin dal Medioevo per le sue acque solfato-alcalino-terrose. Dal XX secolo è un importante centro turistico e termale. Anche la cittadina della Bergamasca ha avuto un suo casinò, ospitato all’interno di un edificio in stile Liberty inaugurato nel 1907 e firmato dall’architetto Romolo Squadrelli. Negli stessi anni del casinò, a San Pellegrino Terme venne eretto il Grand Hotel, un altro pregevole complesso architettonico in stile Liberty.

“La facciata del casinò con le due alte torri richiama il precedente casinò di Montecarlo di Charles Garnier - riporta il sito Internet del Comune orobico -. Con le terme e il Grand Hotel, dall’inizio del ‘900 il casinò divenne un efficace polo di attrazione per i numerosi e facoltosi ospiti, che a San Pellegrino potevano trovare grandi possibilità di svago e divertimento. Era un mondo fiabesco, popolato da regine e principesse, ministri e diplomatici, personalità della finanza, dell’arte e della cultura, provenienti, tra l’altro, da Roma, Parigi, Vienna, Berlino, San Pietroburgo e Il Cairo”.

Nel ’17 il casinò cessò l’attività come casa da gioco e ora ospita nell’arco dell’anno diverse iniziative come convegni, matrimoni e manifestazioni culturali di vario genere.

Il sindaco pesta i piedi: “Dateci il casinò”

Sindaco di San Pellegrino TermeDi recente si è tornati a parlare di una possibile ripresa dell’attività del casinò. Un’ipotesi appoggiata anche dal senatore leghista Giacomo Stucchi, che il sindaco di San Pellegrino Terme Vittorio Milesi, intervistato da Casinotop10, ha definito “una delle poche opportunità per creare occupazione in un territorio montano sempre più in difficoltà come quello della Val Brembana”. Secondo Milesi, la nuova sala da gioco potrebbe trovare spazio all’interno del Grand Hotel, attualmente in disuso. “Quelli che si oppongono (all’apertura del casinò, ndr) sono gli stessi che hanno consentito l’apertura di migliaia di sale slot, ben più pericolose dal punto di vista sociale” ha dichiarato Milesi al sito Bergamonews.

Terme... faraoniche

Intanto, il Comune di San Pellegrino Terme ha reso noto attraverso un comunicato che per il prossimo 19 dicembre è attesa l’apertura di un imponente centro termale grazie a un investimento da 25 milioni di euro del gruppo Percassi.

Las Vegas? Ci fa un baffo

Turismo e investimenti milionari vanno a braccetto anche a Macao, l’unico luogo in Cina dove è consentito il gioco d’azzardo. In base alle informazioni che filtrano in Occidente, pare che siano molto più frequenti modalità di gioco che prevedono “high stakes”, con limiti di denaro molto più alti di quelli generalmente consentiti in Europa e negli Stati Uniti. Proprio a Macao trova origine il baccarat, un gioco di carte che presenta una componente di aleatorietà superiore al poker Texas hold ‘em.

No Image
Scopri di più Invernizzi, Lorenzo

Autore per Casinotop10.it

Promozioni

Sala Ora
William Hill.it Casino Fino a 100€ di game bonus ogni settimana!
Gioca al Casinò come hai sempre fatto e potrai accumulare Punti Comp. WilliamHill Casino ti premia ogni settimana con un...
Betclic Casino Una promo per ogni giorno della settimana!
Approfitta delle fantastice promo giornaliere su Betclic Casino! Scopri di più!
Casino.com Weekend su Casino.com!
Preparati per un favoloso weekend con un extra del 25% fino a 100€.
Unibet.it Casino Weekend Gold Cards!
Ogni weekend vengono inserite 200 speciali “Gold Cards” dal valore di €3,000 nel Sabot (contenitore carte) de esclusivi tavoli...
PaddyPower Casino Bonus di Benvenuto di 300%!
Sul primo deposito effettuato nella sezione Casinò receverai il 300% di bonus reale fino ad un massimo di 300...

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere