Casinò di Venezia, la privatizzazione va in soffitta

23 lug 2014 | 09:28 Editor: Federica Zacchi

Lo scenario del Casinò di Venezia, uno tra i migliori casinò del 2013, è cambiato così tante volte negli ultimi mesi, che ormai di sicurezze ce ne sono davvero poche.

Eppure, salvo clamorose svolte, almeno fino alla prossima primavera la situazione non dovrebbe cambiare più di tanto: per il momento, l'idea della privatizzazione finisce nel cassetto.

Lo ha fatto capire in maniera abbastanza chiara Vittorio Zappalorto, il commissario prefettizio mandato a traghettare il comune di Venezia in attesa delle nuove elezioni, che dovrebbero avvenire non prima della prossima primavera. Zappalorto si limiterà appunto a gestire questa fase di transizione, senza prendere decisioni che potrebbero influire profondamente sull'economia della città.

E quale decisione, attualmente, è più importante di quella che riguarda il futuro del Casinò di Venezia?

Casino di VeneziaNessuna, appunto. Specialmente perché Casino di Venezia gioca la parte importante non soltanto per il comune di Venezia ma anche per il mercato gambling Italiano in generale. Tanto che Zappalorto, di concerto con il direttore della sala da gioco, Vittorio Ravà, sin da subito aveva lasciato trapelare l'ipotesi che il casinò avrebbe potuto continuare con la sua normale gestione, dimenticando per un momento la privatizzazione.

Incassato l'accordo con Ravà, e avendo sentito il parere positivo dei principali partiti cittadini, Zappalorto è uscito allo scoperto. Vero, non ha chiaramente detto che la privatizzazione non ci sarà, ma ha lasciato intendere che il suo ruolo non gli permette di prendere decisioni che poi potrebbero essere sconfessate dalla futura giunta comunale.

Inizialmente era stata paventata anche l'ipotesi di indire un secondo bando di concorso per la privatizzazione del Casinò di Venezia, proponendo una base d'asta inferiore rispetto al primo. Ma l'ipotesi si è andata sgonfiando piano piano, soprattutto dopo che alle dimissioni dell'ex sindaco Giorgio Orsoni, arrestato poco tempo fa con l'accusa di corruzione, reciclaggio di denaro sporco e la concussione, sono seguite anche quelle, in blocco, dell'ormai passata giunta comunale.

Questo però non significa che il Casinò di Venezia vivacchierà semplicemente fino al 2015 inoltrato, anche perché la sua situazione economica non glielo permette affatto. Zappalorto e Ravà sono già al lavoro per sviluppare un piano di rilancio interno che servirà a trovare i fondi necessari per nuovi investimenti.

Come andrà, potremo dirlo non prima della fine dell'anno.

 

No Image
Scopri di più Federica Zacchi

Communication and Public Relation officer

Promozioni

Sala Ora
William Hill.it Casino Fino a 100€ di game bonus ogni settimana!
Gioca al Casinò come hai sempre fatto e potrai accumulare Punti Comp. WilliamHill Casino ti premia ogni settimana con un...
Betclic Casino Una promo per ogni giorno della settimana!
Approfitta delle fantastice promo giornaliere su Betclic Casino! Scopri di più!
Casino.com Weekend su Casino.com!
Preparati per un favoloso weekend con un extra del 25% fino a 100€.
Unibet.it Casino Weekend Gold Cards!
Ogni weekend vengono inserite 200 speciali “Gold Cards” dal valore di €3,000 nel Sabot (contenitore carte) de esclusivi tavoli...
PaddyPower Casino Bonus di Benvenuto di 300%!
Sul primo deposito effettuato nella sezione Casinò receverai il 300% di bonus reale fino ad un massimo di 300...

Qual è il tuo numero?

lukcynumber
lukcynumber

Giochi Gratis

Roulette Gratis Online

Roulette Gratis Online

La roulette gratis online è un gioco estremamente emozionante al quale potete giocare in ogni momento e ovunque voi siat...

Continua a leggere